Welcome to B&B Il Ponte

Bed and breakfast lucca

Home

le foto delle camere

Verifica disponibilità

Dove siamo e come arrivare a lucca

Acconto soggiorno

Lucca e dintorni cosa vedere e itinerari

Informazioni

Habitaciones lucca

Acquapark acquascivolo piscina a 100mt

Ristoranti trattorie a lucca cosa mangiare

Info Lucca

Hotel alberghi affittacamere bb economici lucca per operai e aziende in trasferta

Gli ospiti famosi nella nostra struttura

Scambio link

Il parco fluviale a 50 mt dalla nostra struttura

corsi carnevale viareggio 2014 offerte sconto hotel

Recensioni lucca: i giudizi dei nostri clienti

b&b lucca e dintorni


Basilica di San Frediano
La Basilica di San Frediano è il complesso ecclesiastico lucchese di maggiori dimensioni dopo quello del Duomo. L´interno è suddiviso in tre navate coperte con capriate a vista e affiancate lateralmente da numerose cappelle gentilizie adorne delle opere di Jacopo della Quercia, Matteo Civitali e lo splendido fonte battesimale medievale. Sull'ampia facciata in calcare bianco campeggia un grande mosaico bizantineggiante, un evento unico nel panorama artistico lucchese. Nella parte absidale della chiesa il possente campanile coronato da una merlatura a coda di rondine si eleva a guardia, poco distante dalle mura rinascimentali.

Le mura urbane
La fisionomia medievale e rinascimentale di Lucca è racchiusa nelle sue larghe mura cinquecentesche. Più di 4 km ininterrotti di muraglia lungo la quale sono disposti 11 bastioni e nella quale si aprono cinque porte di ingresso. La più antica, dedicata a San Pietro era l´unica attraverso cui transitavano i forestieri. All'interno di Porta Santa Maria, si può osservare il grande meccanismo che consentiva il sollevamento della pesante saracinesca di sbarramento al sottostante ingresso e all'esterno, due raffigurazioni della pantera, simbolo araldico della città. Ristrutturate nel XIX secolo, le Mura costituiscono oggi un originale parco urbano disposto attorno alla città con passeggiate e giardini.

Cattedrale di San Martino
La facciata è collegata, attraverso il campanile, al vecchio palazzo dell´Opera del Duomo. La fondazione della Cattedrale di San Martino di Lucca andrebbe ascritta, secondo la tradizione, all´operato di San Frediano, vescovo di Lucca morto nel 588. Tra il 1060 ed il 1070, la chiesa fu completamente riedificata per volontà di Anselmo da Baggio, il quale divenuto papa con il nome di Alessandro II (1061-1073) la consacrò solennemente alla presenza di ventitré vescovi e di Matilde di Canossa. Nel corso del Trecento nuovi lavori di ristrutturazione le conferirono l'aspetto attuale, con grande ricchezza di decori policromi e figurazioni simboliche. La chiesa è particolarmente cara ai lucchesi per custodire il sarcofago di Ilaria Del Carretto, preziosa opera di Jacopo della Quercia e il miracoloso crocifisso medievale comunemente noto come 'Volto Santo'.

Chiesa di San Michele
La chiesa di San Michele in Foro si trova nel centro fisico e ideale dell'antico perimetro urbano della città romana e fin dalla fondazione è denominata 'San Michele ad forum'.
L´esterno della chiesa è caratterizzato da un´alta facciata a vela ricchissima di sculture e di intarsi; le murature sono costituite in massima parte da blocchi di calcare perfettamente squadrati e ritmate da un colonnato che si svolge lungo tutto il perimetro. Le quattro loggette della facciata risalgono a un progetto di innalzamento dell'edificio elaborato, nella prima metà del secolo XIII.

Piazza Anfiteatro
E' la più nota e fotografata delle piazze lucchesi. Il nome ne ricorda l'origine romana e ne spiega la particolarissima forma ellittica, inconsueta per questo tipo di spazi. L'anfiteatro fu costruito per spettacoli e giochi nella seconda metà del I secolo d.C.. Decaduta progressivamente l´originaria funzione, l´edificio, con la sua mole e la posizione esterna alle mura che cingevano la città romana divenne un pericolo per la sicurezza della città. è probabile quindi che, almeno dal VI secolo d.C., in occasione delle guerre gotiche l´anfiteatro sia stato fortificato a scopo militare chiudendone le arcate esterne. In seguito, alle strutture superstiti all'abbandono e alle spoliazioni, si sovrapposero col tempo nuovi edifici, utilizzati per abitazioni e, per un certo periodo, anche come carceri. Tra il 1830 e il 1839, l'architetto Lorenzo Nottolini pensò per questo singolare oggetto archeologico all'interno della città, un nuovo destino. Le costruzioni che avevano progressivamente occupato l´antica arena furono rimosse liberando lo spazio esterno il perimetro esterno regolarizzato e definito da una strada che corre tutto intorno all'edificio, trasformato nell'attuale piazza. Fu destinata fino alla metà del '900 a mercato delle vettovaglie e dopo un breve periodo di trascuratezza, nuovamente restaurata e restituita alla città come una della piazze più frequentate ed ambite per concerti, festival, mostre ed altri eventi.

Il Tour delle ville
Appena fuori dalla Mura della città, immerse nella campagna lucchese, oltre trecento ville sorgono in uno scenario naturale circondato da colline. Si tratta di palazzi di campagna, costruiti da mercanti lucchesi nell'arco di circa cinque secoli, dal Quattrocento alla prima metà dell'Ottocento. Le ville, spesso rimaste di proprietà delle famiglie che le fecero costruire, rappresentano una delle principali attrazioni turistiche del territorio e la maggior parte è aperta al pubblico.
Le ville attualmente visitabili sono:
Villa Bernardini, località Vicopelago
Villa Grabau, San Pancrazio
Villa Mansi, località Segromigno in Monte
Villa Oliva, San Pancrazio
Villa Reale, Marlia comune di Capannori
Villa Torrigiani, località Camigliano

I Borghi di Lucca
Montecarlo e Nozzano
Due incantevoli borghi della Piana di Lucca, conosciuti per numerosi aspetti, Montecarlo, borgo medievale arroccato nelle colline lucchesi con una meravigliosa fortezza, grande produttore di vino, Nozzano tanto famoso per il bellissimo castello che lo domina, che ogni anno all'inizio di settembre ricrea le atmosfere del medioevo con una manifestazione storica.

Barga e Coreglia Antelminelli
Rientrano ufficialmente nella lista dei Borghi più belli d'Italia e non si può non essere d'accordo vista la loro bellezza. Veri e propri gioielli dell'Appennino, a breve distanza fra loro, entrambi arroccati ,si affaciano sulla valle del Serchio, Barga dominata dal meraviglioso Duomo, Coreglia con dallo scrigno d'arte che è la Chiesa di San Michele del 1000, che affianca la Fortezza e la Torre.

Colognora, Celle e Vetriano
Tre borghi incantevoli della Media Valle del Serchio, a poca distanza fra loro, molto caratteristici, in quanto, oltre a possedere le classiche caratteristiche di un borgo, rivelano aspetti che li distinguono e li rendono tanto famosi in tutta Italia e non solo; tra i più celebri patrimoni c'è il teatrino di Vetriano che rientra nei guinnes dei primati come il teatro più piccolo del mondo.

Lucchio, Limano e Vico
Lucchio, Limano e Vico, chiamati dai Lucchesi 'tre paesi che non valgono un fico', sono in realtà un fiore all'occhiello della Valle del Serchio. Tre incantevoli borghi medievali, dai quali è possibile ammirare un panorama mozzafiato. Si trovano a poca distanza l'uno dall'altro quindi facili da visitare tutti insieme; consigliabili soprattutto in estate per una migliore visibilità del panorama e per le numerose feste paesane.

Castelnuovo, Borgo a Mozzano e Piazza al Serchio
Tre meravigliosi borghi ubicati lungo il fiume Serchio. Si parte con Borgo a Mozzano, incatevole borgo della Valle del Serchio, per proseguire verso le bellissime terre della Garfagnana, con il borgo di Castelnuovo e il suo patrimonio artistico, in particolare la conosciutissima Rocca Ariostesca, fino ad arrivare a Piazza al Serchio, altro incantevole paese, che accompagna il fiume in alta Garfagnana.

Vagli, Careggine, Isola Santa
Tre gioielli delle Alpi Apuane, conosciuti per la loro bellezza e per le caratteristiche che li distinguono, Vagli e Isola Santa sono due incantevoli borghi ubicati su laghi artificiali, quello di Vagli particolarmente conosciuto per l'antico paese infondo al lago; Careggine, ubicato tra i due, tanto particolare il panorama mozzafiato che si può ammirare.

Info Lucca
Lucca sorbano del giudice ex bertolli area fiere e congressi

... leggi

b&b lucca, affittacamere vicino centro di Lucca

... leggi

Stazione treni lucca,orario treni lucca,arrivare a lucca in treno

... leggi

casa di cura psichiatrica lucca ville di nozzano: alloggi economici vicino villine nozzano

... leggi

Ospedale lucca Campo di Marte

... leggi

Lucca Asl Maggiano centro formazione professionale infermieristica lucca

... leggi

©2000-2006 Affittacamere Il Ponte - Via Sarzanese, Trav. III n.11 - 55100 Ponte San Pietro (LU) TOSCANA - ITALY - Tel. 0583 329815 - Cell. 3496128128 - @mail - P.I.: 01738690468













eXTReMe Tracker